L’abbazia del diavolo e i suoi segreti

12 Risposte

  1. Diavolo Custode ha detto:

    Io lo suonerei volentieri, ma…secondo te si può suonare con il flauto dolce??
    Perché non so suonare altro…^^”

  2. angie ha detto:

    Bellissimo articolo, ma non chiedere a me di suonare…, siamo nell’ambito delle vibrazioni…e come credo tu sappia, tutto l’universo è vibrazione….
    Positive o negative…o meglio alte e basse ….udibili oppure no…..il segreto di certe energie…Quando l’uomo non sa, delega i sacerdoti o gli scienziati a scoprire cosa si nasconda…dietro qualche mistero….e nasce la leggenda…
    La superstizione purtroppo acceca la ragione…e non solo…

    • Donata Ginevra ha detto:

      L’universo è vibrazione poichè i pianeti col loro movimneto generano vibrazioni, tradotte in musica e udite come musica dalla gente…ma solo da chi riesce davvero ad ascoltare…un abbraccio

  3. EDU ha detto:

    Articolo molto, molto interessante. Non conoscevo assolutamente questa storia dell’abbazia e dello spartito. Se ci pensi bene (prendendo in considerazione quello che dicono i censori sui dischi che girano al contrario e su presunti messaggi subliminali e demoniaci) siamo nel campo della musica “satanica” ante litteram.
    Mi hai aperto un mondo a me sconosciuto. Grazie mille per avermelo segnalato. è segnalato oggi anche sul mio blog.
    Ciao Donata!

    • Donata Ginevra ha detto:

      Carisismo Edu, grazie infinite per la tua segnalazione, sono molto onorata di questo. Come ti dicevo sul tuo blog, ci sono altre cose che ho scopreto interessandomi di Lucedio. Sto facendo qualche ricerca per avere materiale il più completo possibile, e a breve pubblicherò qualcosa. Questo è un argomento che affascina molto anche me, e ti posso anticipare che nella storia parlerò di una melodia capace non di evocare il diavolo, ma di poter avere esperienze, diciamo così, extrasensoriali…un po’ come i messaggi sublimilali nascosti in molti brani dei Led Zeppelin…ma in questo caso si parla di esperienze un po’ più drammatiche. A presto 😉

  4. Mystery Touring ha detto:

    Ciao Lady,
    argomento interessante, mi ha davvero coinvolto.
    Tra l’altro, mi ha anche dato modo di ricordare di alcuni studi che stavo facendo sulle Basiliche di San Pietro a Perugia e dei Frari a Venezia; grazie a te, ora li riprenderò e spero di portarli a termine a breve!

    Buon tutto

    Giuseppe

    • Donata Ginevra ha detto:

      Ciao Giuseppe, beh sono davvero contenta di questa cosa! Non vedo l’ora di leggere i tuoi studi su MT, attendo! Un abbraccio ^__^

  5. TheObsidianMirror ha detto:

    Interessante….Che tu sappia cimitero e abbazia sono visitabili? Vercelli è a circa un’ora di macchina da casa mia e potrebbe essere una buona idea per una gita domenicale…

    • Donata Ginevra ha detto:

      Ciao, scusa il ritardo con cui rispondo. Sì, sia abbazia che cimitero sono perfettamente visitabili, anche se il cimitero è in condizioni purtroppo pietose. Il tempietto invece non credo sia visitabile, è stato chiuso di recente per dei lavori di restauro ma non ho idea se siano terminati e se, soprattutto, l’area sia ugualmente raggiungibile. Non credo, però.

  6. Nick Parisi. ha detto:

    Storie come queste ne esistono a decine in Europa, però sono tutte affascinanti e al tempo stesso riportano indietro a tempi in cui il volto che si dava alla natura era quello del diavolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons