Giacominerloch

14 Risposte

  1. Ariano Geta ha detto:

    La leggenda dei due innamorati è molto romantica, mentre le altre purtroppo non sembrano affatto leggende ma tremende, possibili realtà. Tristissimo quando l’uomo diventa il lupo dell’uomo.

    • LadyGhost ha detto:

      hai perfettamente ragione, e il brutto è che la gente sembra fare di tutto per dimenticare, mentre le cose, anche se difficili e dolorose, non dovrebbero mai esser dimenticate, perchè insegnerebbero a non ripetere più gli stessi errori…

  2. gattonero ha detto:

    Sei un pozzo di S. Patrizio: basta passare e ci si ritira con qualcosa di nuovo. Non sempre bello, ma perfino quello che non lo è riesci a farlo… digerire.
    Grazie e un abbraccio.

  3. angie ha detto:

    E’ vero non è molto conosciuta, ed è molto triste…ma tu hai avuto la grande abilità di unirvi una bellissima leggenda..
    L’unica cosa che dobbiamo augurarci che ciò non si ripeta mai più…e la memoria serve anche a questo scopo…
    Brava Lady bellissimo articolo
    Un abbraccio
    Angie

  4. Melinda ha detto:

    🙁

    Interessantissima la storia di Josele e Giacomina, potrebbero farci un film!

  5. Nick ha detto:

    Hai fatto benissimo a ricordare le Foibe, una tragedia per anni scientemente dimenticata dal Governo e dai partiti Italiani: non si voleva fastidio al vciino jugoslavo con cui si era in ottimi rapporti.
    A Napoli ho avuto modo di conoscere dei profughi di Fiume e Rovigno, la sensazione di essere stati traditi e dimenticati non li ha mai abbandonato nel corso della loro vita, assieme al ricordo delle loro case e dei loro cari lasciati indietro dall’altra parte.
    Quando potremo raccontare la storia non saremo più in grado di ricordarla.

    • LadyGhost ha detto:

      Grazie infinite per il tuo commento Nick,quella delle Foibe è una ferita apertissima e ancora poco, troppo poco conosciuta.Credo fosse doveroso ricordarla,per rispetto a tutti coloro che sono morti e che purtroppo ancora non hanno un nome. E privare una persona del suo nome è privarlo di tutto. Un abbraccio

  6. Mathias ha detto:

    Ho prima guardato il video, e poi letto il resto,e ho sbagliato perchè la commozione non mi ha permesso di finire il pezzo. Sarà la musica,sarà il ricordo,sarà la tristezza, ma…erano secoli che non piangevo! 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons