La Locanda dell’Uomo nero

8 Risposte

  1. Lily Bets ha detto:

    Penso proprio di avere visitato una casa infestata e visto gli effetti su di un bambino,e’ stata venduta per la quarta volta in 10 anni credo.L’ha comprata una famiglia che adesso ha una bambina di tre anni credo..

  2. Mathias ha detto:

    chi ha paura dell’Uomo nero?? Io!

  3. Artemisia1984 ha detto:

    Una storia molto inquietante…brrrr
    Ma chi sono i proprietari attuali? Intendo dire ..privati o è di proprietà del comune..
    Sarebbe un ottimo bed&breakfast!
    Nella mia mente la presenza era la fanciulla, dato che si mostrava spesso a uomini e con occhio rabbiosi. I panni sporchi di sangue potrebbero indicare qualche concorso di colpa della madre nella sua delusione amorosa, oppure un indizio del perchè si sia uccisa…magari qualche evento avvenuto all’interno della casa, dato che poi fuori le macchie andavano via.
    Boh..non so mi sono venute queste ipotesi in mente, sarei curiosa di conoscere ulteriori dettagli.

  4. EDU ha detto:

    Potrebbe ispirare una storia alla Dylan Dog (quando era Sclavi a occuparsene). Veramente inquietante!

  5. liber@discrivere ha detto:

    @Ariano: grazie infinite dei complimenti, e grazie x avermi inserita nel blogroll, x me è un onore, oltre che un piacere!

    @Angie: grazie carissima!eh trovo le mie storie cercando a destra e a sinistra, facendo domande,leggendo,informandomi,pagando da bere a qualche vecchietto che non attende altro che raccontare qualcosa di strano del suo paese 😉

  6. Ariano Geta ha detto:

    Grazie per la visita e per avermi inserito nel blogroll, ricambio subito.
    Mi hai fatto scoprire il tuo blog, e devo dire che è molto ben fatto, la vicenda di questa casa “stregata” in Val di Fassa è inquietante, e vedo che dai ampio spazio a questo genere di storie.
    Sicuramente lo seguirò, anche se stregonerie e spiritismi mi fanno un po’ paura.
    P.S.: Sono stato varie volte a Padova, e spero di tornarci.

  7. angie ha detto:

    Che storia, sei bravissima ma come fai a trovare tutti questi dettagli, complimenti è davvero suggestiva come storia.
    Complimenti verissimi i miei, mi è piaciuta davvero tanto anche per le fotografie che hai scattato.
    Un abbraccio.
    Angie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: A questo blog non piace il copia-incolla!