Dr Jekyll and mr Hyde persi nella Rete

6 Risposte

  1. Angelo ha detto:

    Ottimo risultato, brava!!!

  2. Nick Parisi. ha detto:

    Sono contento che le cose siano andate così bene. Il condirettore di quel giornale si è dimostrato una persona seria e con lui la sua redazione. Mi complimento con entrambi: te e la redazione che siete riusciti a risolvere civilmente le cose.

  3. Mathias ha detto:

    Brava Ginger! ma secondo me adesso dovresti smetterla di dispensare consigli su come scrivere bene, sulle dieci regole per avere un blog al top, su vari strumenti e cose del genere, vuoi forse che gli invidiosi ti copino le idee? Secondo me metterle lì alla mercè di tutti è un rischio perchè così possono approfittarne anche coloro che, come ben sappiamo, prima buttano merda addosso e poi dicono: oh, ma tanto era cioccolato!

    • Donata Ginevra ha detto:

      ma non mi importa! se dovessi star lì a guardare tutte le cose che scrivo e che potrebbero essere usate da chi mi sta sulle scatole dovrei crittografare il blog! lo faccio per le 2500 persone che ogni gg mi leggono, anzi, per le 2499, lui toglilo pure! 😀 se poi legge e mette in pratica tanto meglio, vedi che rosica perchè io le cose le so e lui no, certo però che non vado a divulgare cose che potrebbero avvantaggiare la concorrenza, quello no!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons