Terremoti in Sicilia…la terra continua a muoversi

6 Risposte

  1. max ha detto:

    Concordo anche io con Nick, è ora che l’Italia si decida a rendere obbligatorie le procedure anti-sismiche nell’edilizia… Un saluto.

    • LadyGhost ha detto:

      Ciao Max, spero che davvero si faccia qualcosa, invece di spendere migliaia di euro per cose inutili, se si facesse una prevenzione più seria sarebbe decisamente meglio…e non parlo solo di zone sismiche, ma anche di zone alluvionali o vulcaniche…ho i brividi a pensare cosa si muove sotto il Vesuvio e pensare a quante case, la maggior parte abusive, sono state costruite…si dovrebbero fare forse meno condoni e più leggi per regolamentare l’edilizia, soprattutto quella non provata…pensa alle fabbriche crollate per il sisma…è inaudito, e OSCENO, morire mentre fai il tuo lavoro in un posto che dovrebbe proteggerti!!!

  2. angie ha detto:

    Sarebbe ora .caro Nick, bell’articolo Lady complimenti.
    Ciao Angie

  3. Nick ha detto:

    Io voglio credere che finalmente sia arrivato il momento in cui nel nostro paese si possa cominciare a fare un minimo di prevenzione “vera”.

    • LadyGhost ha detto:

      Lo spero anche io, credimi, ma a quanto pare in questo Paese prima ci scappa il morto, e poi si fa prevenzione…sai che ad esempio a Padova hanno scoperto che con le scosse del 20 e del 29 i tetti delle fabbriche in zona industriale erano solamente poggiati sulla travatura, perchè viti e bulloni erano saltati? MI domando cosa aspettino le autorità a intervenire…e meno male che Pd non è zona sismica, sennò sai cosa sarebbe successo, con una scossa più forte? Ma purtroppo in Italia si fa così: prima si piange il morto, e poi si rimedia agli errori che avrebbero potuto evitare il morto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons