Recensione: Oltre le colline (2012)

9 Risposte

  1. Eddy M. ha detto:

    iiiiiiiiiihhh! Tu volere rubare laforo a me medesimo!??!?
    E tu fare questo anche mellio di me! Io non credere mei oki come kresiuta pikkola nipote…
    Adesso io piangere. Brafa. E adesso io recuperare film. danke. 🙂

    • Donata Ginevra ha detto:

      Naaa…io no volere rubare laforo a zietto Eddy. Io imparato da zio Eddy e zio Nick a fare recenzioni ja, io applikkata me medesima, io profato e io skritta. Io vedere altri film e io recenzire.
      Io rincraziare te con inkinen. Bitte.
      Bleah se c’è una lingua che non imparerò mai e poi mai e sottolineo MAI è proprio il tedesko. Io negata!

  2. LaRic ha detto:

    Ottima recensione. Il film lo cerco e lo metto in coda alle altre visioni.

  3. Melinda ha detto:

    Sì, puoi farlo anche altre volte visto che questa mi è piaciuta! 🙂
    Questo film tra l’altro mi ha ricordato “Alucarda”, anche lì c’era un convento e una ragazza diabolica 😀

    • Donata Ginevra ha detto:

      Grazie Ndina, sono contenta. Non so di Alucarda, non ne ho mai sentito parlare, vorrà dire che lo scarico e me lo guardo. Grazie del suggerimento, un baciotto

  4. Nick Parisi. ha detto:

    Mi sa che potresti riprovarci qualche altra volta a recensire dei film.
    Per curiosity: dove posso reperire il film, che suppongo sia una reminiscenza del tuo periodo “rumeno”?

    • Donata Ginevra ha detto:

      Grazie zietto! Il film lo stanno dando in questo periodo al cinema…questo come canale “ufficiale” di distribuzione 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: A questo blog non piace il copia-incolla!