Terremoti: ci sono dei segnali premonitori?

9 Risposte

  1. Mathias ha detto:

    Tra i segnali è contemplata la presenza dei cambiamenti umorali della gente? no perchè prima della scossa eri intrattabile, e da qualche giorno lo sei ancora di più!

    • LadyGhost ha detto:

      Sì, tra i segnali è contemplata anche questo fenomeno, ma io non faccio testo, sono intrattabile di mio, evidentemente c’è qualcuno che con le sue postate su FB contribuisce a rendermi isterica. Sì lo so, non c’azzecca con Mr Hide, qui di identità credo ce ne siano più di 5, evidentemente la troppa Maria le ha fuso il cervello e deve pur in qualche modo far conscio il mondo che è ancora viva… Son troppo cattiva?

    • Mathias ha detto:

      Eheheh no non sei cattiva, sei solo tremenda! Brava brava :*

  2. gattonero ha detto:

    Ho scoperto un altro infisso invaso dai tarli (le formiche alate, fuggite circa 13 ore prima della bottarella di quasi 4 grado da un infisso interno, da loro divorato). Potrei eliminarli da subito, ma voglio aspettare, seguendo con attenzione i loro movimenti. Se dovesse verificarsi una nuova fuga in massa, stavolta fotografo il branco e pubblico subito sul blog. Se dopo un tot di ore dovesse verificarsi una scossa percettibile, lo farò sapere. Se sopravvivo.

    • LadyGhost ha detto:

      😀 i tarli in questo periodo stanno sfarfallando…credo che la fuga da te segnalata non dipendesse dal terremoto ma dal loro orologio biologico che li ha chiamati allo svolazzamento. Almeno credo…

  3. angie ha detto:

    Interessante davvero questo articolo, i segnali esistono eccome e sono tanti forse troppi, spesso sottovalutati…inquietanti segnali…quelli che riporti sono inquietanti…e avrebbero dovuto allarmare…
    Ciao un abbraccio
    Angie

    • LadyGhost ha detto:

      Ciao Angie,grazie, io mi sto appassionando davvero a questi fenomeni, e stanno slatando fuori tanti di quei dati che non immagini…un abbraccio forte a te!

  4. CervelloBacato ha detto:

    Beh molto interessante davvero. Prevederli è impossibile ma qualche segnale in comune è possibile che ce l’abbiamo. Resta comunque il fatto che il miglior metodo che abbiamo per evitare morti è quello di costruire strutture anti sismiche. Vedi i giapponesi che resistono ai terremoti 9.1 o.O

    • LadyGhost ha detto:

      Ciao, e benvenuto! In effetti il solo modo per evitare catastrofi sarebbe quello di construire a regola d’arte strutture antisismiche che siano VERE strutture antisismiche, ma purtroppo siamo ancora molto molto indietro, e quel che è peggio è che la gente non si rende conto che siamo in un paese ad alto rischio sismico…se ne renderanno conto solo quando avverrà una tragedia ancora più grande di quelle già capitate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons