La tavoletta Ouija apre porte su mondi sconosciuti
intervista , LUOGHI STREGATI , maledizione / 6 gennaio 2017

Torniamo a parlare della famigerata tavoletta OUIJA, anche in seguito all’uscita del seguito del film di Stiles Waite proprio sulla tavoletta. In questi giorni il mio blog è letteralmente preso d’assalto da gente che legge la mia intervista a Giulia sull’uso della tavoletta. Tra le chiavi di ricerca che portano al mio blog ho trovato, in particolare, tre query che mi hanno lasciata basita: tavola ouija esperienze; (e fin qui nessuna stranezza) come costruire una tavola ouija; come usare una tavoletta ouija senza correre rischi.   Intanto diciamo subito che usare una tavoletta ouija espone sempre a dei rischi, come abbiamo avuto modo di vedere nell’intervista a Giulia… la tavoletta in teoria dovrebbe essere usata per entrare in contatto con i defunti, ma non si può mai sapere quale entità si presenti… per questo motivo, ho ricontattato Giulia, che ha accettato di rispondere a qualche domanda. NB: questo post era stato iniziato il 18 gennaio 2015, giorno in cui ho contattato Giulia. La scrittura si è interrotta ed è successivamente ripresa diverse volte, in quanto in più di un’occasione Giulia ha manifestato disagio e non si sentiva più di rispondere alle mie domande.  Riporto esattamente il dialogo online avuto con lei.

Ladyghost su Esorcismi e Misteri
intervista / 13 gennaio 2016

Ladyghost scrive… …ed Esorcismi e Misteri scrive di Ladyghost! Piccola segnalazione che fa però enorme piacere! Prima della fine dell’anno 2015, la mia amica Silvia mi ha mandato uno screenshot che ritraeva le due pagine centrali della rivista Esorcismi e misteri. Non perchè potessi trarre spunto per una nuova storia per il blog, ma perchè, a mia totale insaputa, il giornale mi aveva dedicato un articolo.

Talking with…Glenn Cooper. An interview
intervista / 7 aprile 2014

Come promesso, ecco l’intervista realizzata a Glenn Cooper. Piccola premessa: questa intervista la dedico a una persona in particolare…a uno dei miei primi follower quando ancora avevo la piattaforma Blogspot, a chi mi ha sempre supportato e sopportato, a chi, con le sue stesse interviste, ha fatto crescere in me la voglia di scrivere, di migliorare, di fare qualcosa di nuovo…un blogger che ha nelle interviste il suo punto di forza, perchè non ho finora mai trovato nessuno, e ribadisco nessuno, che riesca a scrivere interviste con la stessa passione che ci riversa lui. perdonami se per qualche volta “ti rubo il mestiere”, ma ho imparato da te, e metto a frutto quel che ho imparato per fare qualcosa di buono, sulle tue orme. Grazie Nick Parisi. Questa intervista è per te, te la meriti! Prima parte in inglese, perchè così ho intervistato Glenn, per la parte in italiano andate in basso.

Guest post: Angelo Marotta e la leggenda di Rocca Cerbaia
castello , FANTASMI , intervista / 6 aprile 2014

Buona domenica, carissimi di Pensierospensierato! Oggi vi voglio presentare un guest post graditissimo, scritto per me da Angelo Marotta del blog omonimo, che trovate nel mio blogroll assieme ai miei must, i blog che leggo sempre e dei quali non posso proprio fare a meno. Angelo è una persona fantastica: a parte farmi letteralmente scompisciare con i suoi divertentissimi status su facebook, ha la passione per il mistero che ho anche io, e il suo blog è pieno di interessanti articoli su tutto ciò che un appassionato di paranormale, e di fantasmi in generale, dovrebbe conoscere. Oltre ai resoconti di leggende di fantasmi, infatti, il suo sito contiene riflessioni sul mondo dei medium, sulle modalità con cui si dovrebbero fare indagini e molto altro. Ho chiesto ad Angelo di raccontarmi qualcosa, una leggenda delle sue parti…e lui mi ha accontentata… parlandomi, e parlando a voi, della leggenda di Rocca Cerbaia (Cantagallo – PO).

Intervista (im)possibile nella Biblioteca dei Morti
intervista / 5 aprile 2014

Vi ricordate che nel mio scherzetto per il primo aprile avevo menzionato un’intervista “impossibile” a Glenn Cooper? Qualcuno aveva scherzato ipotizzando che stessi bluffando… Lo zio Nick aveva detto che se l’avessi intervistato davvero sarei diventata la sua dea personale…     Ariano, scherzosamente, aveva detto che avrebbe voluto intervistarlo lui…e io gli avevo suggerito che rimaneva sempre Dan Brown… Ehm…temo non rimanga nemmeno lui, purtroppo, ma ho già detto troppo 😀   E infine Nico, più semplicemente, aveva detto che attendeva con ansia la mia intervista a Glenn. Ebbene Nico, non ti deluderò…e non sto bluffando… Ho effettivamente contattato Glenn, e lui, molto gentilmente, mi ha risposto. Concedendomi l’intervista che gli avevo chiesto. La leggerete…tra poco! Ovviamente su Pensierospensierato! PS: zio Nick, guarda che la Dea la voglio diventare per davvero!

Ruota la Chiave della Vita: i Tarocchi secondo Giordano Berti
intervista , tarocchi / 27 marzo 2014

Come promesso nel precedente post, vi presento la mia ultima intervista. Tutto è iniziato qualche giorno fa, quando in uno dei miei vecchi post sulla storia dei Tarocchi, più precisamente nel post dedicato ai Tarocchi Sola-Busca, ho ricevuto un commento. Una cosa normalissima, per un blog. Solo che, nel mio caso, il commento proveniva da uno storico, per la precisione, uno dei massimi esperti, a livello mondiale, di Storia dei Tarocchi. Giordano Berti.

In arrivo prossimamente…
cose da blog , intervista / 25 marzo 2014

Immaginate di aver scritto un post su, chessò…la figura del pagliaccio come immagine terrificante per i bambini. E che, dopo qualche settimana dalla pubblicazione di quel post, vi capiti di ricevere un commento di qualcuno che di pagliacci se ne intende perchè l’ha scelto come protagonista principale di un suo romanzo di successo. Immaginate cioè di ricevere un commento da Stephen King…e voi, dopo averlo ringraziato per quel commento, gli chiediate, così en passant, un’intervista…e lui accetta. Oppure…immaginate di aver appena parlato di un quadro famoso…e che sul vostro blog capiti l’autore di quel quadro, vi commenti il post e vi rilasci un’intervista. Fantasia? Cronaca dal futuro? No, per me è stata realtà. Perchè un mio vecchio post è stato commentato di recente da uno studioso che da molti viene considerato come il maggior esperto, a livello mondiale, di un determinato argomento. E non sono io a dirlo, ma la Rete intera. Uno studioso che vanta decenni di pubblicazioni (saggistica, narrativa, contributi a enciclopedie), ma anche saggi su mostre che lui stesso ha oganizzato, e ricopre cariche prestigiose. Un nome che, nel panorama esoterico, è una leggenda…un po’ come il Padre Amorth per il mondo degli esorcismi. E prossimamente su…

Cronaca di un esorcismo

Avevo fatto una scommessa, nel precedente post: vediamo se con questa mia nuova intervista riesco a superare le 6666 visite. Non ci sono riuscita, purtroppo…ma….ma diciamo che dopo aver pubblicato il post, mi ero resa conto di una serie di errori che avevo compiuto, sia a livello di sharing che a livello di formattazione del blog. E confrontandomi con altri post, e facendo qualche rapido flashback, mi sono data una sonora manata sulla fronte e ho detto che sono una cretina, davvero una cretina! Perchè se non avevo raggiunto il mio obiettivo era stata solo colpa mia, per un errore davvero stupido fatto nell’aggiornare qualcosa a livello tecnico del blog. Forse riprenderò la questione, perchè dagli errori si impara e magari qualcuno può evitare di fare lo stesso mio errore, ma intanto, riprendo la narrazione di quel post, tentando nuovamente la scalata all’obiettivo 6666, tornando a dare la parola a padre Dario. Ci eravamo lasciati con il suo racconto circa l’esorcismo che ha eseguito su quella casa che era, pare, infestata dallo spirito di un uomo morto assassinato per colpa di un’eredità contesa. Padre Dario, prima di continuare la sua storia e raccontarmi ciò di cui parleremo quest’oggi, vedendomi abbastanza scontenta…

Show Buttons
Hide Buttons