ghost_town

Ghost town: la città fantasma più famosa al mondo

Città fantasma in Cina

Immaginate di guardare da una finestra il tramonto di una serata nebbiosa, di osservare il sole che abbandona il giorno, senza riuscire a far passare i suoi ultimi raggi attraverso la spessa cortina di nebbia. Immaginate di vedere qualcosa che sbuca dalle basse nubi, e di veder apparire, lentamente, lo skyline spettrale di una città misteriosa che galleggia nel cielo sopra di voi. Una ghost town si è appena materializzata.

Una scena quasi apocalittica, ma è quanto è effettivamente accaduto ai primi di ottobre 2015, quando i residenti di Foshan, cittadina cinese, hanno visto una misteriosa città fantasma apparire all’orizzonte.

La stessa cosa avvenne un paio di giorni più tardi a Jiangxi. Non sono stati casi isolati: già nel 2011 apparve una città fantasma a Huanshan City, città che sembrava galleggiare.

Da allora, questi miraggi sono divenuti sempre più frequenti, e la gente si è spesso interrogata su cosa fossero: apparizioni di città fantasma, città appartenenti a un’altra dimensione o città un tempo esistenti e poi misteriosamente dissolte, proprio come la nebbia che adesso le svela?

Il video qui sopra mostra quella che è senza dubbio l’apparizione più famosa, quella in cui si vede comparire la città fantasma a Foshan, nella provincia del Guangdong.

ghost_townLa città fantasma che apparve nel 2011 è stata vista da molti residenti della città di Huanshan, e di questa apparizione, durata all’incirca 30 minuti, sono state realizzate numerose riprese fotografiche, anche molto chiare e nitide, come potete vedere dalle immagine a corredo di quest’articolo.

Le immagini mostrano chiaramente edifici, strutture e perfino alberi. Una ghost town in piena regola, insomma.

Ma a questo punto sorge una domanda: cosa stavano davvero guardando le persone a Foshan, Jiangxi e Huanshan?

Le ipotesi sul fenomeno

Una spiegazione fantastica della ghost town potrebbe essere che stavano guardando una città di un’altra dimensione parallela alla nostra, che in determinati periodi dell’anno appare, quando le dimensioni collassano, si aprono dei passaggi interdimensionali che, appunto, mettono in comunicazione la nostra realtà con l’altra.

Ma, ovviamente, si tratta solo di un’ipotesi…fantasiosa!

C’è poi l’ipotesi bellica: si potrebbe trattare del famoso (!) progetto Blue beam, il presunto programma della NASA per avviare un nuovo ordine mondiale mediante la creazione di immagini false che sembrano essere i segni di una Seconda Venuta, di una nuova Apocalisse…

Città fantasma, fenomeno naturale

fatamorgana2La spiegazione più realistica è invece quella che potrebbe interpretare le apparizioni delle città fantasma cinesi come un miraggio, in cui l’aria umida, entrando in contatto con l’acqua fredda (le apparizioni si formano sempre nelle vicinanze di specchi d’acqua o di fiumi), formerebbe queste sagome che sembreano, appunto, delle ghost town, delle città fantasma… Ma questo tipo di apparizione solitamente è alquanto nebulosa, mentre queste sono insolitamente nitide e ben definite…

Allora entra in scena un altro fenomeno, soprannominato “fata morgana“, un forte miraggio che chiama in causa il principio di rifrazione ottica, in cui i raggi di luce sono fortemente incurvati a causa del passaggio attraverso strati d’aria con temperature diverse, quando si verifica il fenomeno dell’inversione termica. La transizione tra gli strati è caratterizzata da un intenso gradiente termico, con la formazione di una sorta di condotto atmosferico.

In condizioni di tempo sereno, può capitare che uno strato d’aria che ha una temperatura molto più calda, si trovi sopra uno strato d’aria molto più fredda… la differenza tra gli indici di rifrazione può causare la formazione di un condotto atmosferico, il quale agisce come una lente di rifrazione, producendo una serie di immagini sia dritte che invertite.

Ed è proprio questa concomitanza di eventi, inversione termica e formazione di condotto atmosferico, che rende questo fenomeno ottico molto raro.

Per spiegare tale fenomeno è sufficiente immaginare che la luce proveniente da un punto viene distribuita in verticale, gli oggetti in lontananza assumono le sembianze di torri, pinnacoli, obelischi. Questo tipo di fenomeno, tra l’altro, è quello maggiormente chiamato in causa per spiegare le apparizioni del vascello fantasma dell’Olandese Volante…oltre che di mostri marini e altri UFO sull’acqua.

Quindi un semplicissimo fenomeno ottico, nulla più…

delusi?

 

Print Friendly

Autore dell'articolo: Donata Ginevra

Perchè dovrei scrivere informazioni su di me, quando per questo è stata creata la pagina ABOUT ME?

4 thoughts on “Ghost town: la città fantasma più famosa al mondo

    Chiara

    (26 febbraio 2016 - 14:20)

    Quaooooo non ci credooooooo

    francesca

    (3 febbraio 2016 - 9:54)

    Infatti è un fenomeno molto conosciuto anche nello stretto di Messina dove in particolari condizioni una città compare in mezzo al mare . E ‘visibile sia da Messina che da Reggio e si chiama fata Morgana perché c’è la leggenda che fosse opera della celebre sorella del re Artù che si divertiva a confondere le persone con questo miraggio.

    Nick Parisi

    (28 gennaio 2016 - 13:48)

    Oramai i tuoi post sono una sicurezza, una reale garanzia.

      Donata Ginevra

      (29 gennaio 2016 - 17:06)

      grazie zio Nick. Sto cercando di tornare quella di un tempo…

Rispondi