2016, l’anno del diavolo, l’anno della fine del mondo

By | 7 gennaio 2016

2016, anno bisesto, anno funesto?

2016Mi sarei aspettata che qualcuno scrivesse qualcosa sul 2016, l’anno appena iniziato.

Invece, facendo qualche ricerca, ho visto che nessuno, per adesso, ne n’è occupato. Quello che è appena iniziato potrebbe essere l’anno del diavolo.

Iniziamo parlando di un dato di fatto. Facciamo questa somma.

666+666+666+6+6+6

666, ovviamente, è il numero della Bestia. Il suo risultato è 2016. Giusto l’anno che abbiamo appena iniziato.

E poi parliamo di profezie. Tra tutte quelle di cui abbiamo ampiamente riferito, ce n’è forse una passata un po’ in sordina, ma che assume una grande valenza se la confrontiamo con l’anno del diavolo, il 2016. Nel 1820 la beata Anna Caterina Emmerick ebbe una visione, durante la quale le fu rivelato che Satana sarebbe stato liberato dalla catene che lo tenevano segregato all’inferno circa settanta-ottanta anni prima dell’anno 2000, e che sarebbe rimasto libero per circa un secolo. Quindi il suo periodo di libertà starebbe per scadere.

C’è di più. Sarebbe possibile individuare con esattezza il periodo in cui satana sarebbe stato liberato, e a dirlo non è una delle solite profezie o la visione di qualche veggente, ma il Papa stesso. Non Papa Francesco, non Papa Ratzinger, ma un Papa molto più “antico”, Leone XIII.

La mattina del 13 ottobre 1884, al termine della Santa Messa che aveva appena finito di celebrare, il Papa stava riponendo le ostie consacrate nel tabernacolo, quando improvvisamente si bloccò davanti al tabernacolo e rimase fermo immobile per circa dieci minuti. I presenti ipotizzarono che il Papa fosse stato colpito da qualche malore, ma quando si riprese, il Papa, angosciato e preoccupato, raccontò ai suoi collaboratori di aver assistito a un colloquio tra Gesù Cristo e Satana, nel quale quest’ultimo dichiarava che avrebbe potuto distruggere la Chiesa molto facilmente, se solo avesse avuto maggiore potere su coloro che si mettono al suo servizio, e, soprattutto, se avesse avuto cento anni di libertà. Il Signore concesse a Satana sia la libertà che il tempo.

Dopo questa visione, Leone XIII rimase così sconvolto che subito scrisse la preghiera a San Michele Arcangelo per la protezione della Chiesa e volle che fosse recitata dopo ogni Santa Messa. Inoltre formulò il Rito dell’Esorcismo minore per proteggere e liberare tutti coloro che fossero colpiti dall’influenza del demonio.

San Michele Arcangelo, difendici nella battaglia contro le insidie e la malvagità del demonio, sii nostro aiuto. Te lo chiediamo supplici che il Signore lo comandi. E tu, principe della milizia celeste, con la potenza che ti viene da Dio, ricaccia nell’inferno Satana e gli altri spiriti maligni, che si aggirano per il mondo a perdizione della anime. Amen.

C’è da sottolineare, tuttavia, che con la riforma liturgica successiva al Concilio, la preghiera a San Michele Arcangelo (che tra l’altro è il patrono degli esorcisti) non è stata più recitata, e tanti, specie i più giovani, non sanno nemmeno di cosa si tratti.

Torniamo alla Emmerick. La beata parla, come abbiamo visto, di circa 80 anni prima dell’anno 2000, quindi di un evento avvenuto verso la fine degli anni ’10 e gli inizi degli anni ’20 del XX secolo…e abbiamo appena visto che la visione profetica di Leone XIII avvenne il 13 ottobre 1884.

13 ottobre.

Madonna_di_FatimaNon è una data casuale, perchè il 13 è la data in cui si sono verificate le più importanti apparizioni mariane:

 

  • 13 Maggio 1917 : la prima delle sei Apparizioni della Madonna a Fatima
  • 13 Giugno 1917 : la seconda delle sei Apparizioni della Madonna alla Cova da Iria
  • 13 Luglio 1917 – la terza delle sei Apparizioni della Madonna alla Cova da Iria
  • 13 Agosto 1917 – Lucia, Francesco, e Giacinta vengono rapiti e sequestrati, ma la Madonna appare lo stesso.
  • 19 Agosto 1917 – la quarta delle sei apparizioni della Madonna a Valinhos (invece che alla Cova da Iria).
  • 13 Settembre 1917 – la quinta delle sei apparizioni della Madonna alla Cova da Iria.
  • 13 Ottobre 1917 – ultima (sesta delle sei) apparizione della Madonna alla Cova da Iria.

In quest’ultima apparizione ebbe luogo il miracolo del sole, e la Madonna promise: «il mio Cuore Immacolato trionferà».

Satana potrebbe dunque essere stato liberato il 13 ottobre del 1917, giorno in cui si verificò appunto l’ultima apparizione mariana a Fatima (e l’ultima apparizione della Madonna in generale, almeno ufficilamente, visto che la Madonna di Medjugorje, che pure è apparsa in tempi più recenti, non è ancora stata ufficilamente riconosciuta dalla Chiesa).

Poi ci sono altri tre dati da ricordare:

  1. l’attentato a Karol Wojtyla avvenne il 13 maggio 1981 (anniversario delle apparizioni mariane a Fatima);
  2. Carol Woytila fu eletto con 98 voti favorevoli su 111 porporati che votarono (111 – 98 = 13);
  3. il Papa successivo, Ratzinger, è il 265 Pontefice (2+6+5 = 13);

Dopo Ratzinger, stando alla profezia di Malachia, sul trono di Roma siederà “Pietro Romano” e il periodo non sarà dei più felici,

Durante l’ultima persecuzione della Santa Romana Chiesa siederà [un] Pietro [il] Romano, che pascerà il gregge fra molte tribolazioni; passate queste, la città dai sette colli sarà distrutta ed il tremendo Giudice giudicherà il suo popolo. Fine

Il tremendo giudice è forse Gesù Cristo che sta per tornare, visto che i cento anni concessi a Satana stanno per scadere? Sacadranno nel 2017, e adesso siamo nel 2016…

E che dire poi di Teresa Neumann (1898-1962), la “stigmatizzata bavarese”, che in una delle ultime profezie disse che il maggior periodo di dominio sul mondo da parte di Satana sarebbe durato circa 18 anni, dal 1999 al 2017…nel corso del quale il maligno avrebbe scagliato un attacco al papato…

2017, dunque. L’anno in cui si celebra il centenario delle apparizioni di Fatima, e in cui avrà fine il regno di Satana, stando sia alla visione delle veggenti sopraccitate che, soprattutto, a Leone XIII.

Siamo nel 2016. Manca solo un anno.

Stanno davvero per finire i tempi, almeno quelli che noi conosciamo?

Il regno di Satana è ormai agli sgoccioli…Quali attacchi scaglierà Satana, pur di non rinunciare al suo dominio?

Print Friendly

Rispondi