Il museo dell’occulto dei Warren

By | 22 luglio 2014

Parlando del museo più infestato al mondo, la Torre di Londra, mi sono chiesta: esiste un museo che raccoglie oggetti maledetti? Oggetti infestati? E questo museo potrebbe togliere il primato all Torre di Londra?

ed_e_lorraineTempo fa avevo visto su Real Time (o Dmax, non me lo ricordo) un programma in cui una squadra di investigatori si trovava ad aver a che fare con oggetti infestati…e dopo aver indagato nelle case dei possessori di quegli oggetti, immancabilmente i proprietari si disfacevano dell’oggetto stregato affidandolo al capo di questa organizzazione. Il vero museo dell’occulto si trova a Monroe, nel Connecticut, ed è il famoso The Warren’s Occult Museum”.


La cosa incredibile di questo museo è che si trova nella casa in cui vivono gli stessi proprietari. Qui sono conservati tutti gli oggetti che sono stati collegati, dopo opportune verifiche eseguite da più parti, a veri e propri casi di possessione diabolica, infestazione ad opera di spiriti ed elementi riconducibili a ogni altro tipo di fenomeno paranormale
.

I coniugi Ed e Lorraine Warren sono infatti considerati i più famosi ricercatori dell’occulto. Ed è stato tra i più accreditati “demonologi” degli Stati Uniti, mentre la moglie è sempre stata indicata come una chiaroveggente e ancora oggi porta avanti la propria attività di ricerca di fenomeni paranormali in memoria del marito defunto da anni. Negli ultimi 50 anni, le stesse autorità religiose hanno ripetutamente chiamato i Warren perchè li affiancassero nella lotta che da sempre la Chiesa combatte con il Maligno, in tutte le sue molteplici forme.

Nell’arco degli anni sono intervenuti in casi di rilevanza e di così forte impatto mediatico, che questi interventi hanno ispirato diverse pellicole Hollywoodiane, dal racconto della casa infestata di Amityville alla storia del messaggero del Connecticut. 

Come si è creato il loro Museo dell’Occulto?

Intanto bisogna dire che si tratta del museo più antico e unico nel suo genere, e non a caso la sua fama è mondiale. Ospita la più grande varietà di  manufatti oscuri e infestati, oggetti usati nelle più pericolose attività occulte e nelle pratiche diaboliche delle religioni di tutto il mondo. Sono stati raccolti nel corso delle varie indagini e degli interventi portati avanti dai Warren nel corso del tempo, e nonostante abbiano avuto numerose benedizioni e veri e propri esorcismi, contengono ancora una forte componente maligna.
 
Ce ne sono davvero di tutti i tipi e per tutte le teorie: dalle bambole Ombra che appare nei sogni, e provocare la morte istantanea (forse una bambolina vudù), agli idoli satanici trovati nei boschi del Connecticut, allo specchio usato per far apparire i defunti durante i riti di negromanzia (forse quello usato per richiamare Bloody Mary nell’omonima leggenda?).
E poi si spazia a oggetti molto più curiosi, come la bara del vampiro utilizzata da un vampiro moderno, maschere tribali, usate per evocare il diavolo, che hanno reso cieco chi le ha portate, e ancora una serie impressionanti di pietre tombali appartenute a bambini, usati come altari per sacrifici a Satana…C’è poi anche un organo che si dica suoni da solo, e poi una vasta collezione di fotografie che bruciano da sole, e ancora crocifissi che sono stati strappati dalle pareti delle case in cui si trovavano, profanati e dileggiati, acquisendo quindi poteri soprannaturali in senso fortemente negativo.
E ancora, oggetti maledetti egiziani e africani, bamboline voodoo, teste avvizzite di guerrieri, le “Shrunken heads” come vengono definite, che vedete qui sopra, ninnoli e bamboline della fertilità e altri oggetti decisamente inquietanti.
Ma il pezzo forte della collezione dei Warren è una bambola… molto particolare… una bambola cui è stato dedicato un film… ma di questo parleremo un’altra volta, quando affronteremo una classifica molto particolare, quella sui dieci oggetti più spaventosi al mondo.
Comunque, per quanto terribile possa essere il museo dell’occulto dei Warren, non ci sono abbastanza elementi per poterlo definire come il museo più infestato al mondo…parliamo infatti di infestazione quando abbiamo a che fare con fantasmi, mentre in questo caso siamo di fronte a oggetti infestati.
Ma a questo punto una domanda sorge spontanea: ci sono oggetti realmente infestati? oggetti che, cioè, al loro interno nascondono degli spiriti o dei fantasmi?
La risposta nel prossimo post!

4 thoughts on “Il museo dell’occulto dei Warren

  1. Nick Parisi

    Il programma lo hai visto su Class TV NBC ed il protagonista é John Zaffis nipote dei Warten e continuatore della loro attivitá. Vive anche nella loro ex casa. Il programma é abbastanza risibile ed i due figli di Zaffis ( il maschio in particolare ) sembrano un po cerebrolesi. Zaffis però pate che goda della reputasione ottima e viene condiderato una persona onesta, quindi….

    Reply
  2. MikiMoz

    Secondo me ci sono così tante forze negative insieme che si annullano l’un l’altra :p

    Moz-

    Reply

Rispondi