In arrivo prossimamente…

Immaginate di aver scritto un post su, chessò…la figura del pagliaccio come immagine terrificante per i bambini. E che, dopo qualche settimana dalla pubblicazione di quel post, vi capiti di ricevere un commento di qualcuno che di pagliacci se ne intende perchè l’ha scelto come protagonista principale di un suo romanzo di successo. Immaginate cioè di ricevere un commento da Stephen King…e voi, dopo averlo ringraziato per quel commento, gli chiediate, così en passant, un’intervista…e lui accetta.

Oppure…immaginate di aver appena parlato di un quadro famoso…e che sul vostro blog capiti l’autore di quel quadro, vi commenti il post e vi rilasci un’intervista.

Fantasia? Cronaca dal futuro?

No, per me è stata realtà. Perchè un mio vecchio post è stato commentato di recente da uno studioso che da molti viene considerato come il maggior esperto, a livello mondiale, di un determinato argomento. E non sono io a dirlo, ma la Rete intera.

Uno studioso che vanta decenni di pubblicazioni (saggistica, narrativa, contributi a enciclopedie), ma anche saggi su mostre che lui stesso ha oganizzato, e ricopre cariche prestigiose. Un nome che, nel panorama esoterico, è una leggenda…un po’ come il Padre Amorth per il mondo degli esorcismi.

E prossimamente su pensierospensierato leggerete l’intervista che mi ha concesso.

ECCO L’INTERVISTA: RUOTA LA CHIAVE DELLA VITA

Print Friendly, PDF & Email

Autore dell'articolo: Donata Ginevra

Perchè dovrei scrivere informazioni su di me, quando per questo è stata creata la pagina ABOUT ME?

5 thoughts on “In arrivo prossimamente…

    The Obsidian Mirror

    (27 marzo 2014 - 19:46)

    Qualcuno che scrive o scriveva sul Giornale dei Misteri?

    Nick Parisi

    (25 marzo 2014 - 13:54)

    Ma chi è l’intervistato? Ti dirò, io fino alla fine pensavo che si trattasse proprio di padre Amorth. Nemmeno un aiutino?

      Donata Ginevra

      (26 marzo 2014 - 8:46)

      ghghgh no con Padre Amorth ci ho provato (nel senso di chiedergli un’intervista) ma è fin troppo occupato…diciamo che è ha a che fare con una “serie” che ho iniziato e poi lasciato a metà…domani l’intervista 🙂

Rispondi