Ohio university, la scuola più infestata al mondo

Welcome to the Ohio University,
the most haunted in the world!

Dopo aver dato a Pensierospensierato un tocco “informatico”, con il resoconto dei passaggi che mi hanno portata ad abbandonare Blogspot per passare sotto le ali di WordPress, con somma gioia torniamo a qualcosa che ci è più congeniale, e cioè, com’è ovvio, i fantasmi.

Esiste una città, in Ohio, che si chiama Atene, ma con la capitale greca non ha nulla a che fare. Col passare del tempo, Athens, per dirla in America’s style, si è guadagnata la reputazione di città più infestata in Ohio, e, cosa che a noi interessa particolarmente, detiene uno dei primati di fantasmi che tanto ci piacciono. 

Ad Athens sorge, infatti, la scuola più infestata al mondo.

Qui si trova infatti la Ohio University, fondata nel 1804, e nei suoi oltre 200 anni di storia si è vista al centro di numerose indagini paranormali, oltre che di una serie di spettacoli tv ambientati nel campus.

La palma di Most haunted in the world le è stata affibbiata poichè quasi tutti gli edifici dell’università hanno il loro bravo fantasma, e non ci sono, al mondo, altre scuole che possano vantare un simile record.

ALPHA OMICRON PHI E NICODEMOUS
La casa della fratellanza Alpha Omicron Phi è infestata dal fantasma di un ex schiavo, conosciuto come Nicodemous. L’edificio in cui ha sede la confraternita un tempo era una casa privata, che serviva come casello per una linea ferroviaria sotterranea. La leggenda narra che i cittadini di Athens avessero qualche sentore che, in realtà, nella casa fosse tenuta segregata una ragazza che era stata rapita dagli stessi schiavi. Quando vi fecero irruzione, non trovarono nessuna ragazza, ma uno degli schiavi che si trovavano nella casa fuggì fuori, attirando su di sè i sospetti degli abitanti di Athens. Lo schiavo fu rincorso da un gruppo di uomini, ma dal momento che non aveva alcuna intenzione di fermarsi, uno degli inseguitori gli sparò, uccidendolo. Lo schiavo si chiamava Nicodemous, ovviamente, ed è il suo fantasma che ancora oggi infesta quella casa. La sua presenza è stata testimoniata da moltissimi appartenenti alle confraternite che hanno abitato la casa nel corso del tempo.

(Sito della fratellanza: http://ohiowpa.com/Chapters/Alpha%20Omicron%20Pi.html)

DELTA TAU DELTA
Anche la casa Delta Tau Delta sarebbe infestata. Secondo la leggenda, un gruppo di ragazzi della fratellanza aveva deciso di prendere in prestito una lapide dal vicino cimitero, per usarla durante la festa di Halloween. Quasi immediatamente sono iniziati i fenomeni: porte che si aprivano e chiudevano da sole, finestre che andavano in frantumi, oggetti scagliati con violenza addosso ai ragazzi. I fenomeni cessarono quando i ragazzi, spaventati, riportarono la lapide al cimitero.

(FOTO: www.10tv.com)

Brown House

BROWN HOUSE
C’è poi un altro edificio presso la Ohio University di cui si dice sia infestato. Si tratta della Brown House, la casa marrone, così chiamata non per il colore delle sue pareti, ma per il nome degli ex proprietari, Louis e Mildred Brown. I due costruirono la casa nel 1928, e l’Università l’acquistò nel 1964. Qui c’è Mildred, nota anche come Millie, che infesta l’abitazione. Alcuni hanno affermato di vedere una donna che sosta in piedi davanti a una finestra del primo piano.

Bryan SalaBRYAN HALL
Un altro edificio infestato presso la Ohio University è Bryan Hall, un dormitorio maschile. Gli studenti che vivono al quarto piano hanno affermato di sentire qualcuno al piano di sopra aggirarsi all’interno nel campanile, che però è sempre chiuso e usato come archivio. Si parlerebbe, però, della possibile presenza di una colonia di topolini… Invece altri piani del dormitorio sarebbero infestati, se prendiamo per vere le notizie secondo cui si odono graffi sulle porte e pareti, rumori strani, e strane luci che apparirebbero nottetempo…ma anche in questo caso si parla di normalissimi studenti che di notte fanno tutt’altro che dormire…

Diverso invece è il caso di un altro dormitorio, BUSH HALL, dove i residenti sostengono di sentire i suoni di biglie che corrono nei corridoi, ma quando si aprono le porte, non c’è niente o nessuno. Altri sostengono di sentire dei passi nel corridoio, quando non c’è nessuno in giro. Sappiamo però che udir biglie può essere considerato, nella tradizione popolare, come un fenomeno che annuncerebbe la morte di qualcuno, e infatti…l’Ohio University, in questo, condivide qualche elemento con Charlesgate, il condominio più infestato al mondo, che come sappiamo ebbe un passato come casa per studenti.

CRAWFORD HALL
Secondo una leggenda, nel 1993 a Crawford Hall viveva una studentessa, Laura Bensek, che occupava la stanza 404 a Crawford Hall. La ragazza era seduta sul davanzale sua finestra quando perse l’equilibrio e cadde. Secondo la leggenda di Crawford Hall, Laura era un fan di Bob Marley, e ora, quando qualcuno suona una canzone di Marley, la musica si ferma improvvisamente e lo stereo emette un suono stridulo molto fastidioso. L’edificio presenta numerosi punti freddi, e una ragazza che assomiglia Laura è stato visto camminare lungo il corridoio.

CONVOCATION CENTER
Gli studenti che vivono al Convocation Center hanno affermato di sentire sedie strisciare sul pavimento, quando le camere sopra di loro erano vuote. Questo fenomeno è stato attribuito alla struttura dell’edificio, che genera molti fenomeni di eco. Altri però dicono che una ragazza sia morta nel sonno all’interno dell’edificio, e uno studente che, qualche tempo dopo, dormì in quello stesso letto, una notte si svegliò improvvisamente avvertendo qualcosa che lo teneva stretto e gli impediva di respirare. Si dice anche che nel Convocation centre si possa incontrare lo spirito di una cheerleader, assassinata dal fidanzato geloso che sospettava di essere tradito. La ragazza, particolare assai macabro, girerebbe per l’edificio con la testa quasi completamente staccata dal collo, perchè il fidanzato tentò di decapitarla con un coltellaccio da cucina.

JEFFERSON HALL
Jefferson Hall è un edificio nell’Ohio University che ha una storia di fantasmi abbastanza recente, per cui si sospetta che si tratti decisamente di un’invenzione. Infatti su Jeffeson Hall non si conosceva alcuna leggenda almeno fino al 1990, quando iniziò a circolare la diceria secondo cui anche quest’edificio sarebbe infestato. Un gruppo di studenti ha affermato di aver visto un maestro di scuola, vestito in modo antiquato, seduto all’interno di una delle aule non abitualmente utilizzate, mentre leggeva un libro seduto alla scrivania. Poco tempo dopo, gli studenti tornarono in quell’aula per indagare su chi fosse il nuovo insegnante, ma sorprendentemente trovarono la porta chiusa e la polvere che copriva la scrivania. Si dice si tratti del fantasma di un professore che si suicidò dopo che la sua candidatura per un posto d’insegnante venne bocciata dal collegio dei docenti.

WASHINGTON HALL
Anche quest’edificio nasconde una leggenda alquanto truce, collegata all’apparizione di ben sei fantasmi. Si tratterebbe di un gruppo di ragazze che vivevano nell’ex dormitorio e che giocavano nella squadra di basket della scuola. Secondo la leggenda, le sei ragazze morirono in un incidente stradale mentre tornavano al campus dopo aver disputato una gara in trasferta. Alcuni studenti hanno affermato di sentire i suoni di una palla sbattuta contro il pavimento, e di aver visto molti oggetti muoversi per conto proprio. Si dice anche che sia possibile udire i suoni di un dribbling di basket, sotto l’arco tra Washington Hall e Read Hall.

WILSON HALL
A lui spetta il primato di edificio più infestato dell’Ohio University. In particolare ci sarebbe una stanza che si dice sia infestata addirittura da un demone. Nella camera 428, infatti, si dice che vi sia una faccia mostruosa nascosta nelle venature del legno, che non è possibile fotografare o riprendere perchè qualsiasi supporto che tenta di riprenderla subisce qualche “incidente”: o una rottura improvvisa, o un cortocircuito che manda in tilt la fotocamera, o più semplicemente una cancellazione anomala. Fatto sta che non esistono immagini di questa faccia, ma chi l’ha vista la descrive proprio come un volto diabolico, maligno e pauroso.

La leggenda avrebbe identificato questa faccia con quella di uno studente che viveva nel Wilson Hall, e che si era invaghito di una studentessa.

Dal momento che lei non ricambiava il sentimento, lo studente, che si chiamava Devin (curiosa l’assonanza con devil, “diavolo”) aveva iniziato a farle dei dispetti, lanciandole addosso oggetti, sputandole contro e molto altro. A causa di questo amore non corrisposto Devin si sarebbe suicidato, non prima però di aver promesso che, in un modo o nell’altro, avrebbe continuato a infestare quell’edificio e a tormentare tutte le ragazze che vi fossero transitate.

E poi l’elemento “diabolico” tornerebbe anche nella stessa costruzione dell’Ohio University, che sorgerebbe esattamente al centro di cinque cimiteri, che formano un pentagramma perfetto. Ancora una volta, però, documenti storici dimostrano che questo elemento è falso.

Comunque sia, davvero curiosa e affscinante la storia dell’Ohio University, la scuola più infestata al mondo…quasi quasi mi rimetterei a studiare…in America 🙂

Fonte, anche per le immagini: http://www.forgottenoh.com/OU/ou.html
Print Friendly

Autore dell'articolo: Donata Ginevra

Perchè dovrei scrivere informazioni su di me, quando per questo è stata creata la pagina ABOUT ME?

3 thoughts on “Ohio university, la scuola più infestata al mondo

    angie

    (15 dicembre 2013 - 15:53)

    Uffa, quanto ho sudato per riuscire a commentare…
    Bellissimo blog, e interessantissimo articolo, non mi meraviglia affatto che andresti a studiare in America, pur di studiare i fantasmi….
    Chissà un giorno potresti anche fare vedere e proprie indagini….
    Un abbraccio
    Angie

      Donata LadyGhost Ginevra

      (16 dicembre 2013 - 16:28)

      Grazie infinite! Lo spero davvero di poter fare indagini vere, un giorno o l’altro…lo spero davvero

    Donata LadyGhost Ginevra

    (10 dicembre 2013 - 20:27)

    Prova commento con disqus 😉

Rispondi