Blogger to Worpress: redirect 301 permanente

By | 6 dicembre 2013

Uno dei motivi per cui ero tanto restia a passare a WordPress era il pensiero di cosa sarebbe successo ai miei post una volta effettuato il passaggio.

Sul web, infatti, molti dei miei post sono ancora in cima alle classifiche per quanto riguarda la popolarità nella SERP. Inoltre, pur con tutti i problemi che ho avuto nell’ultimo periodo, le visite si erano riprese e anche parecchio. Insomma, le cose andavano bene. Quindi non avrebbe avuto molto senso abbandonare qualcosa che si era rimesso a funzionare per passare a qualcosa che non si sapeva se avrebbe funzionato.

Insomma: passare o non passare?

Infatti i dubbi che mi tormentavano erano diversi:

  1. avrei perso le mie visite fin qui faticosamente raggiunte?
  2. che fine avrebbe fatto la popolarità del mio blog?
  3. come mi sarei trovata con la nuova piattaforma?

Domande più che lecite, e sono riuscita a dare una risposta a tutte.

1) capitolo visite. Nessuna visita verrà persa, in quanto con il redirect 301 (reindirizzamento permamente) che sto per illustrarvi non si perde proprio nulla: i vecchi post restano nei risultati di ricerca di Google, ma quando il visitatore arriva su Google e seleziona il vostro blog, entra in automatico nel nuovo blog, ma non nella Homepage (il che lo potrebbe far pensare a un errore), portandolo quindi ad allontanarsi, ma direttamente nell’articolo che gli interessava.

screenshot.623Per ottenere questo risultato, WordPress mette a disposizione dei suoi utenti un’infinità di Plugin, che si trovano nella sezione apposita: http://wordpress.org/plugins/.

Qui c’è davvero l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda la scelta dei Plugin. Io ne ho testati diversi, e devo ammettere che quello con cui mi sono trovata meglio è Blogger To WordPress.

Questo Plugin vi permetterà di gestire il traffico in modo che i visitatori vengano reindirizzati dal vecchio post su Blogger.com allo stesso post sul nuovo blog WordPress.com, su base 1-to-1. Il Plugin gestisce automaticamente tutto.

Non dobbiamo fare altro che cliccare sulla finestrella arancione per scaricare il plugin, che si scaricherà in formato zippato.

screenshot.625Quindi, prendiamo la cartella zippata e la installiamo nel nostro blog, direttamente dalla sezione in cui troviamo tutti i Plugin.

una volta caricato il Plugin lo lanciamo, e seguiamo le indicazioni che compaiono a video.

Si tratterà, in breve, di caricare un codice all’interno del template del nostro blog di Blogspot.

Ricordiamoci comunque di salvare una copia del template, nel caso in cui qualcosa dovesse andare storto.

screenshot.620

screenshot.621

screenshot.622

Installiamo dunque il codice contenuto nella finestra all’interno del nostro template di Blogger.

Funziona anche se abbiamo un template ultimo tipo, ad esempio quello con le visualizzazioni dinamiche che tanto m’han fatto penare…

Una volta installato tutto, verifichiamo che tutto sia andato a buon fine premendo il pulsante blu e controllando che a ogni articolo di Blogger corrisponda quello su WordPress.

Ora però dobbiamo comunicare a Google il cambio che abbiamo fatto.

Allora accediamo agli Strumenti per i webmaster https://www.google.com/webmasters/tools/home?hl=it, clicchiamo sul nome del VECCHIO SITO,

si aprirà una schermata come questa, non dobbiamo far altro che cliccare sulla rotellina in alto a destra e quindi su “cambio indirizzo”.

screenshot.626

Il sistema ci chiederà su quale nuovo sito (che dobbiamo aver precedentemente inserito e verificato negli Strumenti per i Webmaster) vogliamo indirizzare il traffico, basterà selezionarlo e il gioco è fatto.

2) Popolarità: con il redirect fatto come vi ho illustrato non si perde così tanta popolarità. Insomma, mettete pure in conto di osservare, almeno all’inizio, un calo di visite, ma la cosa è del tutto fisiologica perchè Google (e gli altri motori di ricerca) devono “digerire” il passaggio e il cambio d’indirizzo. Per cui se vedete piombare a terra le visite non c’è assolutamente da preoccuparsi, basta tener controllato l’andamento del sito con gli Strumenti per i webmaster, verificare lo stato dell’indicizzazione, inviare la sitemap (e Aruba a questo proposito ha un servizio davvero niente male sia per la realizzazione e l’invio delle sitemap, sia per la miglioria del sito in ottica SEO).

3) La nuova piattaforma per il momento si sta comportando davvero bene. Sono davvero molto soddisfatta di questo passaggio, anche se, ovviamente, ci sono molte cose che devo studiare e applicare, ma con il tempo si farà tutto.

Poi trovo molto, molto interessante la possibilità di istallare un’infinità di Plugin, che servono davvero a molti scopi, e sono utili. Certo anche in questo caso è bene informarsi su cosa installare, perchè molti plugin in realtà non sono affatto buoni…ma di questo parleremo un’altra volta.

In definitiva, trovo che davvero WordPress sia un mondo a parte, e per informarvi bene su tutto ciò che la piattaforma mette a disposizione dei suoi utenti, una lettura quasi obbligata è questo agile manualetto che contiene tutto, e di più, su WordPress.

Spero che queste guide vi siano piaciute e che vi siano state utili…lasciatemi un feedback, grazie!

 

1) Acquistare un servizio hosting Linux: http://www.pensierospensierato.net/2013/12/blogger-wordpress-acquistare-hosting-linux/

2) Modificare il file wp-config-sample.php per avviare l’installazione di WordPress sullo spazio web: http://www.pensierospensierato.net/2013/12/blogger-wordpress-wpconfingsample-php/

3) Trasferire la cartella di WordPress sullo spazio web con un programma FTP: noi usiamo FileZilla: http://www.pensierospensierato.net/2013/12/blogger-wordpress-allopera-con-filezilla/

4) Importiamo tutti gli articoli da Blogger a WordPress con uno dei tanti plugin a disposizione: http://www.pensierospensierato.net/2013/12/blogger-wordpress-importare-tutti-gli-articoli-da-blogger/

5) Non perdere le visite del vecchio blog: effettuare un redirect permamente: http://www.pensierospensierato.net/2013/12/blogger-worpress-redirect-301-permanente/

 

Print Friendly

7 thoughts on “Blogger to Worpress: redirect 301 permanente

  1. Giovanni

    Scusami, ma non mi è chiaro dove incollare il codice…..
    mi potretsi dire precisamente dove, in quale parte del codice html?….
    perchè seguendo la guida proposta dallo stesso plugin mi da un errore xml….

    Reply
  2. Caterina

    mi hai convinta mi memorizzo bene i tuoi post , spero di riuscire a fare tutto bene, una cosa sai per caso per il template dove posso trovarne uno simile a quello che ho ora , i miei lettori apprezzano la disposizione delle ricette ecc… ne avevo provati altri ma calavano le visite!

    Reply
    1. Donata Ginevra Post author

      guarda, temi ce ne sono a migliaia, ma sono tutti modificabili a seconda delle tue esigenze. Io ti consiglierei intanto un layout responsive, che si adatti a ogni tipo di supporto di visualizzazione, e poi puoi scegliere ciò che vuoi. WordPress non ha limiti! guardando il tuo sito (complimenti a proposito!) io ti direi che potresti provare con sunspot oppure fifteen.

      Reply
    2. Donata Ginevra Post author

      tra l’altro ho visto che tu già usi un tema di wordpress ottimizzato per blogger, si chiama JUNKIE…non so se sia (ancora) a pagamento, però puoi trovarne davvero centinaia di simili 🙂

      Reply
  3. Caterina

    ti ringrazio per le spiegazioni semplicissime cha hai dato , sono sempre più convinta che devo fare questo passaggio, due domande mi sorgono però: quanti giorni ci vogliono per fare tutti questi passaggi dal momento che compro hosting su aruba?
    Io ho circa 4 anni di attività nel blog con 501 post, posso tranquillamente fare il passaggio oppure mi conviene restare su blogger con il mio dominio acquistato? Grazie per le tue risposte, ciao !

    Reply
    1. Donata Ginevra Post author

      Ciao Caterina, io in due giorni avevo fatto tutto il passaggio, e di post ne avevo un centinaio in meno dei tuoi. Per me Blogger è un’infinità di gradini sotto a WordPress, fai il passaggio che ti troverai bene!

      Reply
  4. Manuela

    E certo che ti lascio il mio feedback!
    Da un pò sto pensando a questo passaggio (lo trovo sempre più necessario), ma ho incontrato i tuoi medesimi dubbi.
    Ho iniziato a scrivere il mio blog per gioco, ma adesso mi rendo sempre più conto che Blogger non è affatto professionale e ho bisogno di qualcosa in più… vorrei passare a WordPress.
    Finalmente mi hai convinto 🙂
    Grazie!

    Reply

Rispondi