Mongolfiere impazzite o Photoshop a manetta?

By | 9 gennaio 2013

Questa è la prima pagina del Gazzettino odierno.

Palesememente, qualcosa non va…

Visto nulla di strano?

Ecco nel dettaglio…

Che dire, hanno inventato una mongolfiera capace di andare a testa in giù?? o Al Gazzettino sono diventati bravisismi a usare Photoshop con risultati a dir poco….assurdi?!

In realtà questa mongolfiera esiste davvero… Si tratta, nella fattispecie, di una forma speciale assolutamente unica, prodotta dalla Festo. In pratica, è un pallone che sembra volare rovesciato con la cesta rivolta verso il cielo, come si vede bene dall’immagine qui sopra.

In realtà quella che appare è una finta cesta e costituisce la parte sommitale dell’involucro. La vera cesta è appesa al pallone in basso, come in qualunque altra mongolfiera che si rispetti, ma non si vede affatto perchè resta nascosta all’interno del pallone. 

Notevole per concezione e complessità di realizzazione è la struttura interna che riesce a dare al pallone la caratteristica forma della mongolfiera anche se rovesciata

Per accentuare ancora più l’effetto, ogni particolare della mongolfiera, comprese tutte le scritte sono riprodotte al contrario.  Così sembra proprio che la mongolfiera stia precipitando…anche se ovviamente si mantiene ben dritta e vola tranquilla.

C’è da dire che la mongolfiera capovolta viaggia sempre assieme alla sua gemella…dritta, per cui, come si vede dalle foto sopra, l’effetto è ancora più soprendente. Ma non è solo per questioni sceniche che il volo delle gemelle Festo avviene in coppia: il pilotaggio della mongolfiera “capovolta” non è affatto semplice… Mentre si vola, infatti, la visuale dalla navicella risulta ostruita, tranne che nella parte sottostante. 
Per questa ragione l’equipaggio della mongolfiera capovolta, nella sua fase di volo, riceve le indicazioni utili alla navigazione dall’equipaggio della mongolfiera dritta… e queste indicazioni sono indispensabili soprattutto nella delicata fase dell’atterraggio

L’effetto complessivo è però davvero unico e straordinario. 
Le gemelle Festo suscitano sempre emozione e meraviglia, anche a chi ha già avuto occasione di ammirarle, perchè sono davvero particolarissime…E a ogni apparizione non mancano mai spettatori che, vedendo uno dei due palloni volare al contrario,  preoccupatissimi chiedono spiegazioni temendo che si sia verificato qualche incidente…mentre invece è solo la magia delle mongolfiere…che per una volta ha tratto in inganno anche me!

 
Print Friendly

6 thoughts on “Mongolfiere impazzite o Photoshop a manetta?

    1. Donata Ginevra

      no, non lo sapevo! Grazie della dritta! beh effettivamente sono dei grandi, hanno trovate davvero geniali, quella delle gemelle capovolte mi ha lasciata basita!

      Reply

Rispondi