Primati fantasmici: il pub più infestato al mondo

Bobby. Bobby Mackey.

Questo è un pub. Un locale per ascoltare musica country. Un posto per veri intenditori…intenditori…di non si sa bene cosa.

Ha una sua storia, come tutti i posti negli Stati Uniti che vantano un background di qualche secolo.

Il suo indirizzo, se volete andarci, è 44 Licking Pike, Wilder, KY, USA.
Ha anche un numero di telefono, che potete usare per prenotare il club per le vostre feste:
 
+1 859-431-5588

Se vi interessa….è considerato il night club più infestato degli Stati Uniti…forse, addittura il luogo più infestato al mondo. Ha una storia terribile. 

Un edificio senza pretese ma storico, che si trova sulle rive del fiume Licking, a Wilder, nel Kentucky, ed è diventato protagonista di una storia famosa a livello nazionale a causa dei tragici avvenimenti, strani e paranormali che hanno avuto luogo lì nel corso degli anni. La “casa stregata”, attualmente è sede di Bobby Mackey World Music, un locale in cui si trasmette musica country che è di proprietà dei ballerini del club, Bobby Mackey.
Su questo luogo è stato scritto anche un libro da Douglas Hensley: Cancello dell’inferno: Terrore a Bobby Mackey Music World.
Hensley ha trascorso cinque anni alla ricerca della bizzarra storia che fa da sfondo alla discoteca e all’edificio stesso, che risale al 1800. Nel retro del libro sono contenute 29 dichiarazioni giurate e firmate da parte dei dipendenti di club, mecenati, poliziotti e altri, tra cui la moglie di Bobby Mackey, Janet Mackey, che testimonia di come una forza invisibile la gettò giù da una rampa di scale e abbia tentato di farle del male in altri modi.

L’antico edificio che oggi ospita Bobby Mackey era sorto nel 1800 come macello, ed esercitò la sua funzione per oltre 40 anni nel corso del 1800. In questo modo, il molto sangue versato dal macello e la sua posizione sulle rive del fiume Licking – uno dei due fiumi del mondo che scorrono a nord – ha attirato un gruppetto di adoratori satanici che hanno usato il sito per farvi sacrifici, di ogni tipo.
Nel 1896, l’edificio divenne teatro di un omicidio sensazionale e particolarmente cruento, quando il corpo senza testa di una signorina, Pearl Bryan, è stato trovato nelle vicinanze del locale. La testa della signorina non fu mai trovata, ma si dice che possa essere stata nascosta nei sotterranei del macello e quindi fatta sparire nel fiume che scorreva sotto. All’inizio del 1900, due uomini del posto, che poi si professarono satanisti, confessarono l’omicidio. Si chiamavano Alonzo Walling e Scott Jackson, e divennero le ultime due persone che morirono per impiccagione, il 21 Marzo 1897. Curiosità, il patibolo in cui vennero giustiziati i due si trovava proprio vicino al mattatoio.
Mentre il boia attaccava il cappio al collo dei due, fu Alonzo Walling a lanciare una terribile maledizione,  promettendo di tornare a tormentare i suoi carnefici.
C’è però un giallo, relativo a questa esecuzione capitale: secondo un giornale locale, infatti, a Walling e Jackson fu offerta la salvezza se avessero rivelato il luogo in cui avevano sepolto la testa di Pearl Bryan, ma i due assassini (o preseunti assassini), terrorizzati rifiutarono quest’offerta, riferendo che mai e poi mai avrebbero potuto rivelare dove avevano sepolto la testa della ragazza, in quanto il suo sacrificio serviva come tributo a Satana, e se si fosse portata alla luce la testa della ragazza, l’angelo nero si sarebbe risvegliato e sarebbe tornato sulla Terra.

Si dice infatti che, nei sotterranei del Bobby Mackey, vi sia un pozzo, e che all’interno di questo pozzo, molto profondo, sia stata sepolta la testa di Pearl. Curiosamente, nessuno entra mai in quella parte del sotterraneo, perchè si sentono strani movimenti, urla e, soprattutto, molto caldo e puzza di zolfo.

Che i sotterranei del pub nascondano la porta d’accesso agli inferi?

Se non riuscite a dormire…

 

Se vi è piaciuto The Ring

 

Se avete paura dei pozzi bui e profondi…

 

Se credete ai fantasmi (e anche se non ci credete)…

…………...guardate questo video……………………..

Se ne avete il coraggio!


AGGIORNAMENTO (19 ottobre 2013)

In realtà, il pub di Bobby Mackey, per quanto la sua storia possa essere interessante, non detiene più la palma del luogo più infestato al mondo…

Tra breve scoprirete di chi si tratta.

10 Comments on “Primati fantasmici: il pub più infestato al mondo”

    1. eheheheh…se dovessi andare in America, ecco un luogo che….mi vedrebbe lì notte&giorno 😀 ma per adesso non ho intenzione di andarci in America :-/

  1. vatti a fidare dei video che posti, bastarda!

    PS: ma…ma…ma è gay?! Inviato il mex, da quanto scrive si direbbe che abbia questa tendenza latente a mostrare il posteriore. E non dire che non te l’avevo detto.. E comunque sembra appena uscito da una vasca d’ibernazione, viste le dimensioni considerevoli…ma non si capisce se sia il suo naso o il suo picciolo XD

Rispondi