Terremoto: come comportarsi?

La prefettura di Padova dirama un vademecum, stilato assieme alla Protezione Civile, con alcuni consigli sui comportamenti da adottare prima, durante e dopo un terremoto.

Prima del terremoto.
1) Informarsi sulla classificazione sismica del comune di residenza, sapere le norme da adottare per le costruzioni, a chi fare riferimento e quali misure sono previste in caso di emergenza.
2) Sapere dove si trovano e come si chiudono i rubinetti del gas, acqua e gli interruttori generali della luce.
3) Evitare di tenere oggetti pesanti su mensole e scaffali alti.
4) Fissare al muro gli arredi più pesanti che potrebbero cadere.
5) Tenere a disposizione una cassetta di pronto soccorso, eventuali medicine salva vita, una torcia elettrica, una radio portatile a pile, un estintore, assicurarsi che ogni componente della famiglia sappia dove sono riposti.
6) A scuola o sul luogo di lavoro informarsi se è stato predisposto un piano di emergenza.

Durante il terremoto.
1) Se in luogo chiuso cercare riparo nel vano di una porta inserita in un muro portante (quelli più spessi) o sotto una trave.
2) Ripararsi sotto un tavolo. È pericoloso stare vicino ai mobili, oggetti pesanti, e vetri che potrebbero cadere.
3) Stare lontano dalle finestre.
4) Non precipitarsi verso le scale e non usare l’ascensore. Le scale sono la parte più debole dell’edificio e l’ascensore può bloccarsi ed impedire l’uscita.
5) Se in auto, non sostare in prossimità di ponti, di terreni franosi, o di spiagge, potrebbero lesionarsi o crollare.
6) Se all’aperto, allontanarsi da costruzioni, da linee elettriche, da tralicci, potrebbero crollare.
7)  Tenersi lontani da impianti industriali, linee elettriche, cabine del gas depositi di gas infiammabili, distributori di carburanti.
8) Evitare di andare in giro a curiosare, raggiungere le aree individuate dal comune.
9) Evitare l’uso del telefono e dell’automobile.

Dopo il terremoto
1) Assicurarsi dello stato di salute delle persone attorno, aiutare chi si trova in difficoltà e agevolare l’opera di soccorso.
2) Non cercare di muovere persone ferite gravemente.
3) Uscire con prudenza indossando le scarpe, in strada sono possibili ferite da vetri rotti.
4) Raggiungere uno spazio aperto, lontano da edifici e strutture pericolanti, approssimativamente la distanza dagli edifici deve essere almeno uguale alla loro altezza.
5) Segnalare agli enti di soccorso le persone rimaste bloccate o coinvolte in crolli.
6) Non telefonare ai numeri di soccorso per chiedere informazioni, lasciate libere le linee!

Fonte: protezione civile

Print Friendly

Autore dell'articolo: Donata Ginevra

Perchè dovrei scrivere informazioni su di me, quando per questo è stata creata la pagina ABOUT ME?

1 thought on “Terremoto: come comportarsi?

    Melinda

    (30 maggio 2012 - 14:08)

    Conoscevo le regole, e credo che il durante sia quello più difficile: in quei momenti lì ragionare è l’ultima cosa che riesce bene, purtroppo!!! 🙁

Rispondi