Bernardina, l’uxoricida di Venezia

9 Risposte

  1. Mathias ha detto:

    madonnasanta ma che crudeltà!capisco (e non giustifico!) il tradimento, ma una pena così mi sembra francamente eccessiva!

  2. Liber@discrivere ha detto:

    @Edu: grazie, in effetti mi piace parlare di ogni aspetto del mistero, quindi nn solo fantasmi ma anche casi insoluti, e presto parlerò di uno davvero recente.

    @Fra: grazie! In effetti bella non direi nemmeno io, ma avvincente lo è di sicuro

  3. Fra ha detto:

    Non avevo mai sentito parlare di Bernardina l’uxoricida… bella storia. Ho detto bella… beh, non direi che è una storia bella… ma avvincente. 🙂

  4. EDU ha detto:

    Bella storia anche questa. Ormai ti stai occupando anche di storie nere e di gialli del passato. Secondo me è una scelta vincente e arricchisce ancora l’immaginario del tuo blog.
    Ciao!

  5. Liber@discrivere ha detto:

    @Angeloblu: grazie, e soprattutto grazie della segnalazione, ne parlerò presto! E, detto inter nos, adoro Lucrezia Borgia!!

    @Nick:Vero…purtroppo il passato è cruento, ma il futuro un po’ migliore…almeno speriamo!

    @Angie: purtroppo…che gente maschilista, fortuna che le cose stanno cambiando!

    @Occhio: difatti è stata anche decapitata poraccia!

  6. Non conoscevo la storia.
    Ma non dovevano decapitarla?
    La violenza di lui ha sopraffatto anche la tempra della donna.

  7. angie ha detto:

    Bravo Nick, perdinci, è anche vero che essere continuamente picchiate, non migliora il carattere, ma allora le donne erano tenute in scarsa considerazione.
    Brava Libera di Scrivere.
    Ciao Angie

  8. Nick ha detto:

    Conosco la storia di Bernardina, anche se in maniera parziale, come sempre un ottima ricostruzione lucida ed empatica, che ci ricorda anche come un tempo la violenza sulle donne fosse, purtroppo, considerata “normale”.
    Per fortuna, i tempi sono cambiati.

  9. angeloblu ha detto:

    Devo dire che non ne avevo mai sentito parlare…storie comunque avvolte da quel mistero che affascina…da noi c’è il famoso castello di Lucrezia Borgia, la storia ci dice che ogni amante che aveva, a sentire erano molti, poi li uccideva e così sembra che il castello sia infestato di anime dannate che cercano pace…

    complimenti per i tuoi racconti…

    dolce domenica…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons