La dama Azzurra: aggiornamento

Giusto ieri avevo affrontato il caso del presunto fantasma della Dama Azzurra del castello di San Zeno, a Montagnana (Pd).Oggi i giornali locali ne hanno nuovamente parlato, e desidero con questo post tornare sulla questione riportando ciò che è stato scritto:

Montagnana ringrazia la Dama Azzurra 
Il fantasma del castello sta richiamando una grande folla di turisti 

MONTAGNANA. Una grande folla domenica ha riempito il cortile del Castello di San Zeno, richiamata dal fantasma della Dama Azzurra. Documentata ieri da due foto pubblicate dal nostro giornale, la notizia della presenza del fantasma nel castello di Montagnana ha attirato turisti da tutta la provincia di Padova e da molte altre città del Veneto. E sull’onda dell’emozione la città murata punta ora a rilanciare la sua vocazione turistica.
La presenza della Dama Azzurra era già stata rilevata dalla trasmissione di Sky «Presenze». Una troupe composta da uno storico, un sensitivo, uno specialista di trasmissioni video e audio ad alta frequenza e una conduttrice era rimasta a Montagnana diversi giorni, chiamando più volte il fantasma di un letterato mantovano vissuto in epoca medievale e ucciso con violenza, che si diceva fosse solito aggirarsi per le stanze del castello. Ma al posto del letterato era apparsa una giovanetta che avanzava a passi di danza e con la voce di un bambino sussurrava «mamma».
Venne anche registrato un cd, che però rimase a lungo dimenticato. Quel cd e le foto hanno convinto moltissime persone che il fantasma della Dama Azzurra esiste, come afferma il pranoterapeuta Angelo Caregaro, il quale sostiene di averlo incontrato due volte nel cortile del castello.
Ma intanto il sindaco Loredana Borghesan organizzerà entro il mese una riunione operativa che studierà come utilizzare il fantasma per rilanciare il turismo a Montagnana. 

  

Articolo di ro.mor.

Le parti evidenziate e sottolineate sono mie. Pongono in rilievo alcune domande che mi sono fatta.

TURISMO.

Tutto sembra ruotare attorno a questa parolina magica che miracolosamente dota gli occhi delle persone del simbolo del dollaro.
Perchè tutto dev’essere ridotto a semplice mercificazione?
Come si può rilanciare il turismo di una zona mistificando e sfruttando un fantasma?
Si può scherzare e giocare con i fantasmi?

Io credo di no.
Povero fantasma! E poi dicono che le case sono “infestate”…e te credo, se non li lasciano in pace!!!

2 Comments on “La dama Azzurra: aggiornamento”

  1. Perchè purtroppo ormai tutto ruota attorno ai soldi; perchè Montagnana è un piccolo paese conosciuto prima solo per il suo Prosciutto e per aver dato i natali ad Alberto Costantini, uno scrittore di SF , conosciuto si ma non a livello di rendere Montagnana una celebrità.
    Ecco perchè.
    Ma tu ci pensi a quanto turismo può portare una leggenda simile?
    Che gran marpiona che è quel sindaco lì.

Rispondi