Lucrezia, Altea e Dionisia

Oggi un post un po’ diverso dal solito…un post di immagini.

Perchè la mia famigliola si è arricchita di altre due bimbe…

No, non sono le mie figlie, ma altre due carnivore che sono entrate nella mia collezione, e ovviamente non potevo esimermi dal presentarvele…

Lucrezia la conoscevate già…ne avevo già parlato in altre occasioni, ve l’avevo presentata appena arrivata a casa…e com’era piccolina la mia piccina!!

Poi Lucrezia è cresciuta…

aveva messo foglioline nuove, nuove trappole…
Si era fatta proprio grande…

Aveva perfino cacciato fuori un fiorellino… e il fiorellino era sbocciato…

Ma Lucrezia si sentiva sola….e così è arrivata lei, Altea.

Altea è una bella Sarracenia, ed è appena arrivata a casa…

mi incuriosice moltissimo osservare le sue ampolle che sul fondo hanno una bella quantità di liquido, quello che serve per digerire le prede…Finora ha ingoiato un paio di formiche…e dire che l’ho appena portata a casa!

Poi c’è una piccolina da curare. Dionisia, un’altra Dionea Muscipula come Lucrezia…
Solo che è piuttosto malaticcia…e sofferente

Ma con la calma, e tante cure, diventerà bella come Lucrezia, sono sicura!

Queste sono le mie tre piccoline, ma conto di aumentare presto la mia collezione…delle tre tipologie di carnivore, quelle che presentano ascidi (cioè le foglie modificate a tubo), quelle che hanno trappole a scatto, come la Dionea, a me manca la specie con le trappole a colla, come la Drosera o la Pinguicola, o ancora la Drosophilla
Non ho davvero che l’imbarazzo della scelta!

Amo queste piante!!!

12 Comments on “Lucrezia, Altea e Dionisia”

  1. @Gian: conosco gente che ha nutrito la povera Dionea cn pezzetti di carne, pesce, prosciutto, perfino maionese. E te credo che la poveraccia è morta!!!!!

  2. “non devi assolutamente dar loro da mangiare!! trovano sempre il modo di nutrirsi, prendono mosche, zanzare, insetti vari, formiche…se gli dai da mangiare rischi di causargli delle indigestioni e potrebbero anche morire…”ù

    Ahh, ecco perch… Ehm, coff, coff..

  3. @Pipkin: non devi assolutamente dar loro da mangiare!! trovano sempre il modo di nutrirsi, prendono mosche, zanzare, insetti vari, formiche…se gli dai da mangiare rischi di causargli delle indigestioni e potrebbero anche morire…

  4. Io mi son sempre chiesto se basti trattarle come piante “normali” o se si debba trovare modo di dare loro da mangiare, ahah :O Cioè, trovano abbastanza “cibo” da sole, in città?

  5. @Angeloblu: grazie,sn piante che amo profondamnete per il loro essere così strane e diaboliche nella loro semplicità.

    @Angie: certo che hanno una sensibilità!! difatti io ci parlo spesso cn loro, e mi commplimento qnd catturano una preda! 😉

    @Gian: assolutamente sì! DEVONO stare cn acqua nel sottovaso, e che sia acqua distillata o meglio ancora demineralizzata…e lasciale sempre al sole!

    @Ombra: come li scelgo?boh, mi vengono spontenaei! Lucrezia è il nome del fantasma che odia gli uomini, ne ho parlato in un vecchio post,Altea è un nome che mi è sempore piaciuto, e Dionisia…x l’assonanza con Dionea!

  6. Io da due mesetti ho una dionea che è ridotta come la tua Dionisia, ma forse in questo periodo si sta riprendendo. Ma è vero che bisogna lasciarle sempre con un dito d’acqua nel piattino?

Rispondi